navigation
content

Riduzione dei premi

per le persone residenti in uno stato UE che percepiscono una pensione dalla Svizzera e che sono soggette all’assicurazione obbligatoria sanitaria in Svizzera.

Chi, assicurato in Svizzera, ma non è residente e ha vissuto in condizioni economiche modeste, ha il diritto di ridurre il costo dei premi della cassa malati. In modo che l’onere dei premi per una famiglia possa essere mantenuto a una somma ragionevole.

Una riduzione dei premi per i pensionati (in condizioni economiche modeste) residenti nell'UE o in Islanda o in Norvegia è allineata se sono soddisfatti i seguenti criteri di ammissibilità:

  • Assicurati in Svizzera secondo la LAMal
  • Premio annuo (compresa quella dei familiari senza attività lucrativa) dell’assicurazione sanitaria supera il 6% del loro reddito della pensione lordo (reddito da pensione, alimenti, redditi da attività).
  • Le attività ammissibili (tra cui quello dei familiari) superano il valore di CHF 100'000 rispettivamente 150'000 CHF non per famiglie con Bambini.

Erogazione dei contributi

I contributi sono direttamente versati dall’Istituzione comune LAMal alle casse malattie svizzere. Gli assicuratori riducono i premi retroattivamente dall’inizio della rivendicazione con l’importo corrispondente.

Non si fa un pagamento diretto all’assicurato. La riduzione dei premi deve essere richiesta annualmente poiché non avviene automaticamente.

Esempio del calcolo 2014

Beneficiari di una rendita svizzera residente in Italia, celibe

   CHF
 Patrimonio netto  50'000
 Reddito proveniente dall'AVS/AI  22'200
 Reddito-LPP  21'000
 Reddito totale  43'200
 Conversione del reddito decisivo del potere d'acquisti (100/66)  65'454.55
 Premio medio autorevole CHF 385x12  4'620
 Addebito Massimo annuale del premio secondo ORPMCE (6% del reddito)  3'927.25
 Riduzione dei premi/anno (differenza)  692.75
 Riduzione die premi/mese (arrotondato) 57.75

(dato che il patrimonio non supera i CHF 100'000 la richiesta è giustificata)